Archivio

  • id
  • date time
    2014-10-17 11:38:00
  • 211
  • 1861-2011. Verso i 150 anni dell’Unità d’Italia
  • D.S. Prof. Ing. Achille Scaduto, Prof.ssa Ida Pidone, Prof.ssa Adelina Vinciguerra
  • Classi Quarte e Quinte (D. Campagna, R. Campo, R. Cangialosi, L. Carollo, C. Cosenza, R. Daniele, A. Foti, E. Incorvaia, C. Lupo, N. Manzella, V. Manzella, V. Nicastro, F. Pace, D. Piricò, D. Russo, G. Virga, M. Visconti)
  • 2009/2010
  •  

    1861-2011. Verso i 150 anni dell’ Unità d’ Italia

    Da Torino a Palermo …Come abbiamo imparato insieme a diventare
    Italiani (e come vorremmo continuare ad esserlo…)

    Sollecitare i giovani che, in veste di alunni/e sono e si percepiscono nel ruolo
    e nella situazione specifica dell’apprendimento, sollecitarli a ripensare ad un
    passato comune che li conduca a comprendere e a riconoscersi nella condizione
    di cittadini italiani del terzo millennio, è una scommessa intellettuale che si deve
    porre e con i cui termini occorre confrontarsi; senza dare niente per scontato.

    Ricostruire il senso e le ragioni storiche di una appartenenza composita, spesso
    sofferta, e-comunque-conquistata alla Nazione unita, significa conoscere e
    superare le ragioni di una antica frammentarietà, rilanciare il messaggio alto ed
    aggregante di quanti per la causa nazionale si sono spesi, superare le angustie
    di particolarismi vieti dietro i quali tornano ad intravedersi microcosmi di insofferenze,
    di sperequazioni, di nuovo e incanaglito razzismo.

    Contenuti

    • Il Risorgimento, le tappe fondamentali dell’ Unità fino alla prima
      guerra mondiale;
    • Le annessioni, i plebisciti;
    • Il processo costituzionale in Italia:dalla Costituzione siciliana del 1812
      alla Costituzione del Regno delle Due Sicilie del 1848, fino allo Statuto
      Albertino.Il federalismo risorgimentale, i movimenti indipendentisti e
      autonomisti dell ‘800 e del ’900;
      - La Costituzione repubblicana del 1948;
    • Il garibaldinismo nella storia dell’ Unità d’Italia;
    • Il processo di laicizzazione dello Stato italiano: dalle leggi Siccardi alla
      conquista dello Stato pontificio; il superamento della questione romana
      (il patto Gentiloni, i patti Lateranensi del 1929, il Concordato e la sua
      revisione del 1984);
    • Le grandi correnti ideali e politiche durante la formazione dello stato
      unitario: il liberalismo, il socialismo,il cristianesimo sociale, il repubblicanesimo;
    • La partecipazione popolare alla vita democratica, i sistemi elettorali e le loro
      modifiche, il suffragio universale da Giolitti al voto del 1946;
    • L’interruzione violenta della democrazia liberale: il ventennio fascista;
    • Le opposizioni e il riscatto: l’antifascismo negli anni della dittatura e durante
      la seconda guerra mondiale. La Resistenza e la Liberazione.La questione sociale,
      gli interventi dello Stato unitario:repressioni ed apertura. Città, industrie, campagne;
      - Qual è stato il contributo del Sud?
    • Il tema del lavoro come elemento fondante ed unificante della identità sociale
      e nazionale.L’Italia del secondo dopo guerra: istituzioni e peculiarità politiche
      dei governi repubblicani;
      - Un esempio letterario: Metello di Vasco Pratolini;
    • Gli anni ’70: l’attacco alla democrazia repubblicana. Il terrorismo e le stragi.
    • Letteratura, cinema ed arte come specchio ed interpretazione dei fatti e
      delle problematiche del processo unitario.

     

  • Ida Pidone, Masi Ribaudo
  • ITIS Vittorio Emanuele III, Palermo - Archivio Virtuale Scuolamuseo REDIBIS

I "feed" di ScuolaMuseo

Sito realizzato dalla Unità Operativa 3 - Valorizzazione e musealizzazione fondi
documentali e gabinetti di restauro, archivi e teche, R.E.I.S., L.I.M. del CRICD

Direttore Caterina Greco - Dirigente responsabile Orietta Sorgi
Progettazione e amministrazione Masi Ribaudo - Supporto tecnico e scientifico Carlo Columba

Sei qui: Home Lavori