Arca dei Suoni dà il benvenuto nel sito “Scuolamuseo” che ospita il Repertorio delle esperienze didattiche nel campo dei beni culturali e dell’identità siciliana - REDIBIS.
Questo nuovo archivio, permette agli elaborati prodotti dagli istituti scolastici di ogni ordine e grado, realizzati in oltre 10 anni di attività promosse dal Servizio Valorizzazione del Dipartimento dei Beni Culturali della Regione Siciliana, di ritornare alla luce per essere conosciuti e fruiti dagli utenti del web.

Scuolamuseo – REDIBIS nasce come sviluppo ulteriore del progetto Arca dei Suoni, a cura dell'Unità Operativa 3 - Valorizzazione e musealizzazione fondi documentali e gabinetti di restauro, archivi e teche, R.E.I.S., L.I.M. (ex U.O. IX, ex U.O. VIII, ex U.O. 4), del Centro Regionale per l'Inventario, la Catalogazione e la Documentazione grafica, fotografica, aerofotogrammetrica e audiovisiva, in collaborazione con il Servizio Valorizzazione del Dipartimento dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana.

A Scuola di Catalogazione: Il Castello di Maredolce

(click sul tasto destro, per ingrandire l'immagine)

 

L’U.O.V del Centro Regionale per il Catalogo è stata impegnata, nel corso dell’anno scolastico 2011/2012, nella realizzazione del progetto didattico “A Scuola di Catalogazione: Il Castello di Maredolce”, basato su un protocollo d'intesa sottoscritto dalla Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali della provincia di Palermo, dall’Istituto Comprensivo Statale "Padre Pino Puglisi", dalla Scuola Media Statale “S. Quasimodo”, dall Liceo Artistico "D. Almeyda", dalle "Guide Turistiche Associate della Provincia di Palermo" e dall’Associazione "Castello di Maredolce".

Scopo del progetto è stato quello di favorire l’orientamento di 141 studenti, selezionati dalle scuole partecipanti, verso una conoscenza consapevole del patrimonio culturale siciliano, con particolare riferimento al monumento architettonico “Castello di Maredolce” e ad alcuni reperti archeologici in esso rinvenuti, attraverso l’uso didattico della catalogazione.

L'U.O. V del CRICD ha dunque il piacere di invitare docenti, studenti e appassionati di arte e archeologia alla mostra conclusiva, che sarà aperta al pubblico il giorno 17 aprile 2013, alle ore 9,30, presso il Castello di Maredolce, in vicolo Castellaccio (traversa di via Giafar), nel quartiere palermitano di Brancaccio.

Negli interventi previsti nel corso della mattinata verranno illustrati i risultati del progetto, presentati i percorsi didattici sviluppati dai referenti formativi all’interno delle classi e mostrati i tanti prodotti realizzati dagli allievi.
La partecipazione all’evento darà modo ai presenti di meglio comprendere cos’é un progetto di catalogazione e quali le finalità che sono state raggiunte, evidenziando che l’obiettivo finale è la disseminazione dei risultati, nell’ottica di una eventuale replica in altre Scuole del contesto regionale.

Il Dirigente dell’U.O. V - CRICD
Arch. Patrizia Grasso

Su cricdLearn, le proposte dell'U.O. V su didattica dei beni culturali e catalogazione

I "feed" di ScuolaMuseo

Sito realizzato dalla Unità Operativa U.O. VIII
Gabinetto per rilevamenti e duplicazion
i e
gestione degli archivi fotografico, cartografico e fotogrammetrico, dell’aerofototeca, della discoteca e della nastroteca del CRICD

Direttore Giulia Davì - Dirigente responsabile Orietta Sorgi
Progettazione e amministrazione Masi Ribaudo - Supporto tecnico e scientifico Carlo Columba

Sei qui: Home Articoli e recensioni - Beni culturali A Scuola di Catalogazione: Il Castello di Maredolce